conservatorio bologna
conservatorio milano

ATTIVITÀ | EVENTI | LA MANO, L'ERRORE, IL TRIONFO - VERDI IN CONSERVATORIO


SPAZIO ESPOSITIVO PERMANENTE SU GIUSEPPE VERDI

CONSERVATORIO DI MUSICA DI MILANO
Giuseppe Verdi, forestiero a Milano, si presenta al Conservatorio come pianista, ma la sua mano diciottenne, che fino a quel momento aveva poggiato su spinette, harmonium, piccoli organi di provincia, non è conforme al giudizio della cultura pianistica del tempo.
Anche le composizioni, pur nel riconoscimento di una certa fantasia, richiederebbero una conoscenza più approfondita del contrappunto, come per un allievo qualsiasi, che sbaglia, e che desidera imparare da una scuola, attraverso i propri errori, la lunga strada dell’arte musicale. Sono temi per musicisti, per i musicisti che oggi come allora escono con il titolo di maestro dal Conservatorio che porta il nome di Giuseppe Verdi, dedicando anni di studio alla musica.

Il progetto è una produzione del Conservatorio di Milano, in collaborazione con la Provincia di Milano, con il Centro Studi di Musica sacra Tomo Quarto e con l’Archivio di Stato di Milano. Lo spazio espositivo verrà inaugurato giovedì 13 febbraio 2014 presso il Foyer di Sala Verdi, all’interno del Conservatorio di Milano.

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

Patrocini & Partner

Logo_Cariplo thumbP thumbP thumbP